Klaggio app - klaggio

Vai ai contenuti

Menu principale:

Klaggio app


OBBLIGHI PER L’AGENTE IMMOBILIARE
La normativa antiriciclaggio obbliga gli agenti d’affari in mediazione ad adottare procedure che siano in grado di prevenire e impedire i flussi finanziari illeciti. Ecco i principali adempimenti richiesti agli agenti immobiliari:
svolgimento delle attività di adeguata verifica della clientela e dell'operazione
individuazione de Cliente
individuazione dell’eventuale titolare effettivo
individuazione dell’eventuale soggetto politicamente esposto
individuazione dell’eventuale esecutore
predisposizione della dichiarazione ex art. 22
creazione e conservazione del fascicolo relativo al cliente
registrazione degli incarichi e delle operazioni
segnalazione delle operazioni sospette
comunicazione delle violazioni relative ai limiti previsti per le operazioni in contanti


ANTIRICICLAGGIO: QUANDO SI APPLICA
Le procedure di antiriciclaggio devono essere avviate subito anche prima che nasca il rapporto sia per gli incarichi di vendita sia per gli incarichi di acquisto ovvero entro 30 giorni dall’incarico professionale o dalla conclusione dell’affare in caso rischio basso, va effettuato comunque
in ogni caso, quando vi è un sospetto di riciclaggio o finanziamento del terrorismo

VALUTAZIONE DEL RISCHIO
Secondo i dettami della IV Direttiva antiriciclaggio, La Commissione, gli Stati membri ed i Soggetti obbligati al rispetto degli obblighi antiriciclaggio, devono identificare, analizzare e valutare i rischi che un’operazione comporta nel delineare eventi o tentativi di riciclaggio e individuare i mezzi e le metodologie più diffuse cui ricorrono gli autori dei reati.

BANCA D’ITALIA
Banca d’Italia ha stilato degli indicatori di anomalia, pubblicati con decreto ministeriale il 17 febbraio 2011, che si riferiscono in particolare a profili generici di anomalia rilevanti per una serie di operatori non finanziari e poi anche a profili specifici riferiti alla singole categorie professionali.  In questo modo gli agenti saranno agevolati nell’adempimento degli obblighi antiriciclaggio.


 Sanzioni
Articoli Fattispecie Sanzionata    Sanzione
Art. 55 Comma 1 Violazione delle disposizioni concernenti l’obbligo di identificazione Multa da 5.000 a  30.000 euro
Art. 55 comma 4 Omessa, tardiva o incompleta registrazione Multa da 5.000 a  30.000 euro
Art. 56 Violazione degli obblighi di adeguata verifica della clientela Sanzione pecuniaria da 10.000 a 200.000 euro
Art 57 comma 3 Omessa istituzione del registro della clientela o mancata adozione delle modalità di registrazione Sanzione pecuniaria da 5.000 a 50.000 euro
Art 57 comma 4 Omessa segnalazione di operazione sospetta Sanzione pecuniaria dall’1% al 40% dell’importo dell’operazione non segnalata
Art 57 comma 5 Violazione degli obblighi informativi nei confronti dell’UIF Sanzione pecuniaria da 5.000 a 50.000 euro
                   
                
Klaggio srl   Tel: (+39) 081 19 65 28 40     info@klaggio.it
Torna ai contenuti | Torna al menu